giovedì 2 febbraio 2012

Vita da Cani

Oggi prendo spunto dal post di Paper Leaf, vado fuori tema... vi parlo dei cani della mia famiglia. Ve li presento (in ordine di età!):

1) Biagino, 11 anni. 


Io e Biagino ci siamo incontrati nel 2001 al canile di Milano durante la mia vita da studentessa fuori sede. Aveva circa quattro mesi e mezzo quando l'ho portato a casa. Adesso è un adorabile vecchietto erotomane con un debole per le belle ragazze. Toccategli tutto ma non il suo osso.

2) Sofia, 2 anni.




La mamma di Sofi era una randagia che ha partorito nel giardino di un ignaro signore, il quale si è trovato con dieci cani senza sapere né come né perché. Fortunatamente è stato un bravo papà ed è riuscito a trovare a tutti una famiglia. Io e Sergio abbiamo incontrato Sofi ad un banchetto adozioni durante un mercatino... adesso pesa 28 chili, ha una perversione inguaribile per le mollette da bucato, un'attitudine spiccata al divano e una passione irrefrenabile per il mare. E' la cocca di papone (Sergio, il mio compagno).

3) Keaton, 9 mesi.




Keaton è stato trovato nella spazzatura insieme al resto della sua cucciolata... come potete immaginare sono in pochissimi ad essersi salvati. E' stato allattato con pazienza dagli umani, fino a finire nelle braccia di mia madre che lo ha adottato... ma sarebbe più giusto dire che lui ha adottato lei. Per poi plagiarla irrimediabilmente. Non vi fate ingannare da quello sguardo tenero e indifeso: Keaton è un pazzo furioso e senza controllo. In casa comanda lui. Cammina su due zampe, beve dai rubinetti e distrugge quello che tocca! Ma riesce sempre (quasi) a farsi perdonare... ora si è messo d'impegno e va a scuola di buone maniere.


Tutto questo per dirvi che i cani hanno sempre fatto parte della mia vita a cominciare da Nerone, il primo cane di famiglia che è morto troppo presto per mano di un umano sconosciuto che gli ha offerto una polpetta al veleno... questa è una fine comune per molti cani che vivono in strada. 
Questo post è una goccia in mezzo al mare, un piccolo contributo, un consiglio per chi volesse prendere con sé un cagnolino: cercatelo nei canili (che scoppiano per il sovraffollamento), o scegliete un trovatello, salvatene uno dalla strada ma non comprateli nei negozi... soprattutto se non è chiara la provenienza. Il problema dei randagi è enorme e la sterilizzazione ancora è troppo poco diffusa... Inoltre il business dei cani di razza importati illegalmente e in condizioni penose è un problema che non possiamo ignorare.








9 commenti:

  1. Brava Gabri, sottoscrivo in pieno le tue parole e aggiungo soltanto, per chi non ha un cane (come me prima di Sofi), che non sanno che universo d'amore si perdono e come loro riescano a farti diventare migliore insegnandoti con uno sguardo quello che spesso noi umani non riusciamo ad esprimere con mille parole.
    Sergio

    RispondiElimina
  2. Bellissimo post ! Siete bravi amici ! Spero che tante persone leggeranno questo messaggio d'amore.

    RispondiElimina
  3. Ehi tu! Ridammi il mio cane! Hai proprio ragione Sofia assomiglia tantissimo al mio Nello!!!
    Complimenti per il post!!!
    Grazie per la canzone... la mia preferita del Califfo!!!

    RispondiElimina
  4. Biagino è mitico!! Potrebbe fare l'attore... ;))
    Siete una meravigliosa famiglia bi/quadrupede! Bellissimi! Anche per le mie pelose papone è il papone con cui fare naso-naso la mattina appena svegli...
    Potrei non essere d'accordo con il tuo post? Sterilizzazione a largo spettro, incentivazione all'adozione da strutture d'accoglienza, disincentivi - anche fiscali - all'acquisto di animali in negozio, rigore assoluto sull'importazione di animali d'affezione. Facile a dirsi eh?

    RispondiElimina
  5. @Sergio: quando siete tutti e due davanti alla tv a vedere qualche film ungherese sottotitolato... non capisco più che è Sergio e chi è Sofi!

    @Monamì: grazie amica, tu sei una delle vittime sessuali preferite di Biagino... povera! Grazie anche della pazienza che hai nel sopportarlo ogni volta che vieni a trovarmi! baciuzzi

    @chiacchierì: Hai visto? Te l'avevo detto! E' pazzesco sembrano uguali... se non fosse per il fatto che Nello ha lo sguardo da maschio fighissimo! Proverò a portare Sofi sulla Neve e ti saprò dire se avrà lo stesso portamento disinvolto di Nello! Grazie a te! baci!

    @Eli: Biagino ti ringrazia, gli ho fatto vedere la tua foto e dice che sei una biondina niente male :-)
    Quelli di cui parliamo sembrano provvedimenti facili da attuare, ma so che siamo ancora lontanissimi dalla loro messa in pratica su larga scala... è anche la mentalità delle persone che deve cambiare... e per questo si sa che ci vuole tempo! Nel frattempo noi continuiamo a fare quello che si può...
    Un saluto alle tue pelose!!

    RispondiElimina
  6. Anche a Trapani, il problema dei randagi è grande, quanti poveri cani vengono abbandonati. Dovrebbero arrestare la gente che lo fa. Complimenti per quello che fate, quanto sono carini i vostri cagnolini. Noi abbiamo un piccolo chihuahua.

    RispondiElimina
  7. Grazie per il tuo commento Francesca, Biagino è amico di un simpaticissimo chihuahua di nome Ciro! Sono sicura che anche il vostro è un cane fortunato ... il rispetto per le altre creature viventi è un metro di valutazione dell'uomo io credo... CI crediamo i più evoluti ma quasi sempre siamo distruttivi. Calpestiamo la natura e le altre forme di vita che consideriamo inferiori...
    Speriamo in una evoluzione migliore!
    baci!

    RispondiElimina
  8. Dhaaaaa! Post stupendo!!!! Voglio bene a tutti e tre questi mostriciattoli pelosi! Voglio bene a Ginetto perchè mi fa "sentire amata" (ci prova ininterrottamente!)...a Sophy perchè è l'amore della ziaaaa!!! (ti ricordi quando l'abbiamo presa :-D coalizzate perfettamente!)...e a Keaton perchè è una peste!!!!
    Non siamo più evoluti,anzi, spesso siamo in difetto rispetto al resto delle creature perchè abbiamo perso "l'empatia"...i cani (come il resto degli animali) riescono a "sentire", cosa che noi abbiamo smesso di fare credendoci più evoluti. La più grande lezione che possiamo imparare secondo me è il "rispetto" verso un diverso sistema etico/morale/di comunicazione (ecc.) che è il loro! Spesso lo dimentichiamo e tendiamo a "umanizzarli",costringendoli ad imparare il nostro linguaggio e le nostre regole...sarebbe più giusto scendere dal piedistallo ed "animalizzarci" noi :-D...ripeto ABBIAMO TANTO DA IMPARARE! http://www.youtube.com/watch?v=6Oc5lJVDllM :-D

    RispondiElimina
  9. Sai che sono perfettamente d'accordo su tutto! Tutti gli animali di casa nostra ti amano (e anche i pupazzi... ma di questo parlerò in un altro post! Non voglio riversare subito sulla pubblica piazza i miei disordini mentali!).
    Sofi ti è particolarmente legata perché sa che senza la tua complicità oggi non sarebbe qui! GRAZIE zia Nicoletta!

    RispondiElimina